amo le rughe, la rabbia, le ninnenanne, la carta, appiccicare cose alle pareti, avere le dita sporche d'inchiostro, il pane, l'acqua, camminare scalza, i lucernari, le vecchie corde della mia chitarra, le biblioteche, leggere tra le righe, i treni,le altalene, perdermi, i bastoni della pioggia, le bacchette magiche, i pistacchi, i pacchetti, i regali, il mojito, fare l'amore, la polvere innamorata negli occhi.

mercoledì 24 marzo 2010


...Sempre che valga come dichiarazione l'aver berciato che:


"Giuro sulla mia prossima vita che in tutte le esistenze che mi separano dal Nirvana non m'innamorerò mai più di te!!"

Un po' originale, diciamo.


0 Comments:

Post a Comment